Hyrje » Uncategorized » La capacità di dire “Grazie”

La capacità di dire “Grazie”

Dire grazie non è così facile come sembra, a volte  lo facciamo senza accorgercene e non ci rendiamo conto che non dire grazie ci fa perdere la stima di molte persone e di molti che di quel grazie avrebbero bisogno realmente.

La parola grazie è una breve parola che però nasconde un enorme significato, non dobbiamo pensare di usare questo argomento solo in occasione di grandi cose, ma ringraziare una persona è bello anche e soprattutto per le piccole cose perchè è da li che si capisce il valore di un individuo.

Chi sa ringraziare sa amare veramente, chi non sa ringraziare non sa dire nulla dal proprio cuore, prendere da tutti senza mai avere una parola di riconoscimento dell’altro è un modo di fare che non è tra i migliori al mondo.

Se voi fate qualcosa per qualcuno che avete accanto e non ricevete mai un “grazie” è come piano piano cancellare quella persona da dentro di voi perchè la riconoscenza è la rappresentazione reale dell’amore di un individuo verso l’altro, tendere la mano sempre in ogni istante ma senza aspettarsi un ringraziamento e invece riceverlo è la più dolce delle canzoni che il nostro orecchio può sentire.

Il mio amico Erion ha una bellissima moglie, sono sposati felicemente da quasi quattro anni ma lei non lo ringrazia mai per quello che lui fa ogni giorno per lei e per la sua famiglia, lui invece dal canto suo la ringrazia per ogni cosa che lei fa per lui, per le pulizie della casa, per i vestiti che cura e per tanto altro…un giorno ero con loro e lui le ha chiesto “perchè non mi dici mai grazie per quello che faccio per te ?” e lei ha risposto “non lo faccio perchè penso che è normale…”.

Ecco qui ! Una persona che trasforma in “normale” un gesto speciale che cosa potrà mai pensare di dare al futuro della sua famiglia ? Io ho parlato con loro e ho capito che dietro ad una persona che non dice mai “grazie” ci sono moltissimi motivi, nel loro caso c’erano molte verità non dette, molti silenzi mai rotti, e tanta tanta incomprensione.

Ho proposto loro di fare un esercizio, abituarsi a dire “grazie” per le cose che l’uno fa per l’altra perchè hanno bisogno e devono recuperare la stima tra di loro e non solo.

Grazie, una parola piccola ma con un grande significato.

Vizite on line – Visite in tempo reale

Këtë e pëlqejnë %d blogues: